TECNICHE DIAGNOSTICHE DI MICROBIOLOGIA CLINICA

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA (MED/07)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso di Tecniche Diagnostiche di Microbiologia Clinica ha l’obiettivo di
consentire allo studente di conoscere e di comprendere i principi e le
modalita' di esecuzione delle principali metodologie per la diagnosi di
laboratorio delle infezioni da batteri, miceti, parassiti e virus di interesse
medico. Ha inoltre l’obiettivo di fornire la capacità di utilizzare
nell’esercizio della professione la conoscenza e la comprensione acquisita nel campo specifico.

Prerequisiti

Superamento degli esami di Microbiologia del I e Microbiologia Clinica del
II anno del corso di laurea.

Contenuti dell'insegnamento

Nella prima lezione del corso sono trattati i principi su cui si basa la diagnosi di laboratorio delle infezioni da batteri, miceti, parassiti e virus e la suddivisione dei metodi diagnostici in relazione al bersaglio di rivelazione e al tempo di esecuzione o completamento dell’indagine.
Le altre lezioni sono rivolte alla trattazione del campione biologico: trasporto, conservazione e preparazione per le diverse indagini di laboratorio, e alla descrizione dettagliata delle tecniche convenzionali e rapide per la diagnosi di laboratorio diretta e indiretta delle più importanti e frequenti infezioni da batteri, miceti, parassiti e virus.

Programma esteso

Batteriologia
- Metodi per la diagnosi diretta di infezioni batteriche: esame
microscopico, esame colturale, identificazione dei microrganismi, ricerca
di antigeni (saggi di agglutinazione, immunocromatografico,
immunoenzimatico, immunofluorescenza), ricerca di acidi nucleici
(reazione polimerasica a catena –PCR, nested-PCR, real-time PCR, RFLPPCR,
LAMP ibridazione in situ).
-Saggio di sensibilità in vitro ai farmaci.
- Metodi per la diagnosi indiretta di infezioni batteriche: ricerca di
anticorpi mediante saggio immunoenzimatico, western blotting,
flocculazione, agglutinazione, immunofluorescenza e immunodiffusione.
Micologia
- Diagnosi di laboratorio delle micosi: esame microscopico, esame
colturale, identificazione dei miceti lievitiformi e filamentosi. Saggi di
biologia molecolare. Micosierologia. Saggi di sensibilità ai farmaci
antifungini.
Parassitologia
- Principi della diagnosi di laboratorio delle infezioni da Trichomonas
vaginalis e amebe a vita libera.
- Principi della diagnosi di laboratorio di infestazione da:
Cestodi (Diphyllobothrium latum, Taenia solium, Taenia saginata,
Echinococcus), Nematodi (Ascaris lumbricoides, Strongyloides stercoralis,
Enterobius vermicularis, Trichinella spiralis), Trematodi (Schistosomi).
Virologia
- Le tecniche per la preparazione dei campioni biologici per indagini
virologiche.
- Tecniche per esame elettromicroscopico, esame colturale (rapido e
convenzionale), identificazione di agenti citopatogeni, ricerca antigeni
(saggi di agglutinazione, immunocromatografico, immunoenzimatico,
immunofluorescenza), ricerca acidi nucleici (PCR, nested-PCR e Real TimePCR), ricerca anticorpi (saggi immunoenzimatico - E.I.A. e E.L.F.A. -, di
emoagglutinazione, immunofluorescenza, western blotting,
immunoblotting) nella diagnosi di laboratorio delle principali infezioni
virali degli apparati intestinale (da rotavirus, norovirus, adenovirus,
enterovirus), respiratorio (da virus influenza, parainfluenza, respiratorio
sinciziale, adenovirus, bocavirus, metapneumovirus, citomegalovirus),
genito-urinario (da adenovirus, citomegalovirus, virus BK, virus herpes
simplex, papillomavirus), della cute e mucose (da enterovirus, virus
herpes simplex, herpes umano 6, herpes umano 8, del morbillo, della
rosolia, varicella/zoster, papillomavirus, parvovirus B19), del fegato (da
virus delle epatiti A, B, C, Δ ed E), dell’occhio (da adenovirus,
citomegalovirus, virus herpes simplex e varicella/zoster), del sistema
linfoide ed ematopoietico (da adenovirus, virus BK, erpetici,
dell’immunodeficienza umana, JC, parvovirus B19), del sistema nervoso
centrale (da adenovirus, enterovirus, virus erpetici, JC, del morbillo, della
rosolia, parvovirus B19, Toscana), congenite, connatali e perinatali (da
citomegalovirus, virus dell’immunodeficienza umana, della rosolia,
varicella/zoster, parvovirus B 19, virus dell’epatite B, herpes simplex,
papillomavirus, enterovirus), da arbovirus (virus della febbre
Chikungunya, della Dengue, West Nile, Toscana).

Bibliografia

Materiale didattico fornito dai docenti;
MICROBIOLOGIA MEDICA – Gli agenti infettivi dell’uomo: biologia, azione
patogena, laboratorio. BATTERIOLOGIA. M. Bendinelli, C. Chezzi, G.
Dettori, N. Manca, G. Morace, L. Polonelli, M.A. Tufano. MONDUZZI
EDITORIALE. Anno 2006.
MICROBIOLOGIA MEDICA – Gli agenti infettivi dell’uomo: biologia, azione
patogena, laboratorio. MICOLOGIA. M. Bendinelli, C. Chezzi, G. Dettori, N.
Manca, G. Morace, L. Polonelli, M.A. Tufano. MONDUZZI EDITORIALE.
Anno 2005.
MICROBIOLOGIA MEDICA – Gli agenti infettivi dell’uomo: biologia, azione
patogena, laboratorio.. PARASSITOLOGIA .M. Bendinelli, A. Calderaro, C.
Chezzi, G. Dettori, N. Manca, G. Morace, L. Polonelli, M.A. Tufano.
MONDUZZI EDITORIALE. Anno 2012.
MICROBIOLOGIA MEDICA – Gli agenti infettivi dell’uomo: biologia, azione
patogena, laboratorio. VIROLOGIA. M. Bendinelli, C. Chezzi, G. Dettori, N.
Manca, G. Morace, L. Polonelli, M.A. Tufano. MONDUZZI EDITORIALE.
Anno 2007.

Metodi didattici

Mediante lezioni frontali verranno illustrati e discussi gli argomenti
riguardanti i contenuti del corso.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso
prevede un esame orale. Mediante domande riguardanti i contenuti del
corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della
conoscenza e della comprensione dei contenuti e se sia in grado di
applicare le conoscenze acquisite nell’esercizio della professione.